societaeimpresa.com / Informazioni e servizi per l'impresa
HOME_PAGE_societaeimpresa.com

INFORMAZIONI SU SOCIETÀ E IMPRESA

I NOSTRI SERVIZI

LO STUDIO PROFESSIONALE

Sentenze

Sentenze: Bilancio

Redazione - Rivalutazione degli immobili. (Cc, articoli 2423 e 2425)
Le "speciali ragioni", in precedenza richiamate dall'articolo 2425, ultimo comma, del Cc (non diversamente dai "casi eccezionali", cui fa ora riferimento il comma 4 dell'articolo 2423 del Cc), nel consentire la rivalutazione degli immobili in deroga ai criteri legali per la loro iscrizione in bilancio, si riferiscono a particolari situazioni dei beni medesimi e non alla condizione dell'organismo sociale, sicché una siffatta rivalutazione non poteva (né ora può) trovare valida giustificazione nell'esigenza di coprire perdite di esercizio.
Cass. Sezione I, sentenza 15 febbraio 2005 n. 3032

Delibera societaria di approvazione del bilancio - Impugnativa - Presupposti. (Cc, articoli 2377, 2378, 2379 e 2423)
Il bilancio d’esercizio di una società di capitali che violi i precetti di chiarezza e precisione, dettati dall’articolo 2423, comma 2, del Cc, è illecito, ed è quindi nulla la deliberazione assembleare con cui esso sia stato approvato, non soltanto quando la violazione della normativa in materia determini una divaricazione tra il risultato effettivo dell’esercizio (o il dato destinato alla rappresentazione complessiva del valore patrimoniale della società) e quello del quale il bilancio dà invece contezza, ma anche in tutti i casi in cui dal bilancio stesso e dai relativi allegati non sia possibile desumere l’intera gamma delle informazioni che la legge vuole siano fornite per ciascuna delle singole poste iscritte.
Cass. Sezione I, sentenza 7 marzo 2006 n. 4874


« Tornare alla pagina delle sentenze
  ©2003-2006 societaeimpresa.com | Milano | Roma | Tutti i diritti riservati | Informazioni legali | Privacy